Un podio in carrozzina alle olimpiadi di Tokyo 2020

di Fernando D.


Una sedia a ruote da gara per Giandomenico sufficientemente tecnologica per puntare il traguardo del podio olimpico a Tokyo 2020

Iniziato: 11/lug/2018
Termina: 31/dic/2018

Descrizione

Giandomenico Sartor è un campione di corsa su sedia a ruote. I risultati parlano da soli: record nazionali in più specialità oltre che podi e partecipazioni internazionali ad eventi di assoluto rilievo. Ora la sedia a ruote da gara di Giandomenico inizia ad essere usurata e necessita di cure. L’obiettivo del progetto è fornire Giandomenico di una sedia a ruote da gara nuova, sufficientemente tecnologica da consentirgli di puntare, in uno sport dove anche la tecnologia concorre al risultato, il traguardo del podio olimpico a Tokyo 2020.

Persone coinvolte

Giandomenico Sartor è nato a Treviso nel 1990 con un difetto neonatale dovuto alla chiusura incompleta di una o più vertebre chiamato Spina Bifida. Ha coltivato con costanza e ostinazione la voglia di competere nello sport, di far spiccare la sua originalità nonostante la disabilità. Con l’atletica ha trovato il suo sport perfetto: quello che a fronte di grandi sacrifici restituisce anche grandi soddisfazioni. Dopo aver raggiunto risultati di assoluta rilevanza, ora alla vetta: raggiungere il podio alle olimpiadi di Tokyo 2020. Veneto Special Sport è un’associazione sportiva che promuove l’atletica leggera sia a livello locale che internazionale. Convinta che l’atletica sia uno sport praticabile da tutti e che tutti devono avere accesso alla soddisfazione di una competizione agonistica, promuove sia atleti normodotati che, con particolare attenzione, atleti con disabilità.

€ 8.585,78

finanziati.
Obiettivo € 20.000

Fondi trasferiti

in data 02/04/20 19:13

Questo progetto non è in vita

Questa è l'unica bozza che il creatore ha deciso di condividere.
avatar
Progetto

di Fernando D.

Primo creato - 1 sostenuti