La Casa di Margherita

di marco m.


Acquistare una casa a Duna Verde da adibire stabilmente a residenza di cura per brevi periodi in favore di giovani ammalati di tumore.

Iniziato: 23/ott/2020
Termina: 27/feb/2021

Descrizione

Sono Marco Mion,

papà di Margherita e Presidente dell’Associazione Margherita C’è Ancora Vita APS.

Il 14 luglio 2017, dopo undici mesi di malattia, mia figlia è morta a causa di un raro tumore.

L'Associazione è stata fondata il 9 aprile 2018 in suo ricordo, ma soprattutto per onorare il grande amore di Margherita per la vita e per le persone. Nei primi due anni e mezzo di vita la Associazione si è dedicata in modo costante alla raccolta fondi, destinati a soddisfare esigenze concrete del reparto di Onco-ematologia pediatrica dell’Ospedale Ca’ Foncello di Treviso ed a dare materiale supporto alle famiglie di bambini costretti a lunghi ricoveri ospedalieri.

L'Associazione ha inoltre ideato, sempre in sinergia con il reparto onco-ematologico di Treviso, un progetto a sostegno delle terapie tumorali, grazie al quale viene garantita la possibilità ai piccoli malati segnalati dal reparto di trascorrere un soggiorno di una settimana con la propria famiglia a Duna Verde senza dover rinunciare alle cure ed alla assistenza medica. Durante il soggiorno, infatti, i medici ed il personale del Reparto di Oncoematologia continuano a prestare le cure necessarie ed a tenere monitorate le condizioni di salute del giovane malato. Alle cure oncologiche si accompagnano in tal modo gli effetti benefici derivanti dal mare e dal sole sia al malato che alla sua famiglia, perché la lotta contro il cancro che colpisce un neonato/bambino/ragazzo coinvolge e travolge l’intera famiglia, che, provata fisicamente ed emotivamente, spesso non riesce ad assolvere quel ruolo fondamentale che naturalmente le spetta nel percorso di guarigione del figlio. Nell’estate 2019 sono state sette le famiglie a poter usufruire di questa possibilità, mentre nell’estate 2020 le famiglie sono state dieci.

Gli ottimi riscontri ricevuti ed i benefici ottenuti con questo progetto (“Un soggiorno che coinvolge l’intero nucleo familiare va inteso come vera e propria terapia, che attenua le sofferenze della famiglia e che produce effetti benefici sui ragazzi, sul loro sviluppo e sulla loro guarigione”, spiega Ignazio La Marca, uno degli infermieri che ha preso parte al progetto), ci hanno reso audaci e ci hanno spinto a porci l’ulteriore obiettivo di acquistare una casa da adibire stabilmente a residenza di cura per giovani malati di tumore e loro famiglie, provenienti dalle varie strutture ospedaliere:“LA CASA DI MARGHERITA”.

Si tratta di un progetto elaborato sempre in stretta collaborazione con il reparto di Onco-ematologia pediatrica dell’Ospedale Ca’ Foncello di Treviso e che gode del patrocinio della Azienda Sanitaria ULSS2.

L’immobile individuato si trova a Duna Verde (Caorle – Venezia) ed è a misura di famiglia, è dotato di un bel giardino e di piscina condominiale, si trova vicino alla spiaggia ma in zona tranquilla (come si può vedere dalle foto allegate). Il prezzo di acquisto è di euro 300.000, cui si dovrà aggiungere un ulteriore importo per lavori di adeguamento della casa alle particolare necessità dei futuri ospiti e per il relativo arredamento.

È un progetto ambizioso, ma con la collaborazione di privati, aziende ed enti potrà essere realizzato in tempi così brevi da consentire di organizzare i primi soggiorni già a partire dalla prossima estate. I primi mattoni sono già stati idealmente posati grazie alle donazioni di Centromarcabanca, Camminare per la Vita, Gli Amici del Trodetto e Phoenix APS. .

Vi sarò grato per qualsiasi forma di sostegno che vorrete dare a questo progetto. Un cordiale saluto,

Marco Mion Presidente di Margherita C'è Ancora Vita APS Associazione iscritta nel registro Regione Veneto APS al numero TV0282 del 16 aprile 2020.

Conto Corrente: Margherita c'è ancora vita

IBAN: IT 38 D 08749 12001 000000771349

Persone coinvolte

Insieme alla nostra associazione partecipa a questa iniziativa il reparto di Emato-Oncologia Pediatrico e la USLL2 di Treviso che ha concesso il patrocinio alla raccolta fondi. Ma soprattutto partecipano tutte le persone e le associazioni che da quando Margherita è diventata un angelo ci hanno dato fiducia aiutandoci e sostenendoci nelle attività che abbiamo creato per alleggerire la fatica che procura la cura dal cancro di un figlio in tutta la famiglia.

€ 34.949

finanziati.
Obiettivo € 280.000

2 mesi

alla fine

Questo progetto non è in vita

Questa è l'unica bozza che il creatore ha deciso di condividere.
avatar
Progetto

di marco m.

Primo creato - 0 sostenuti